Juan Lorenzo
1. RECURDOS DE TRIANA (BuleriaS) 4,13
2. A GRANADA (Granadinas) 4,26
3. PUNTA Y TACON (Farruca) 3,31
4. AVANA (Guajira) 3,07
5. REPIQUETEOS FLAMENCO (Zapateado) 2,41
6. EL MORO (Tango) 4,14
7. FUENTE (SoleÓ) 3,03
8. CAMPINA ANDALUSA (Alegrias) 3,25
9. SEVILLANAS PARA GUITAR (Sevillana) 3,07
10. HERENCIA LATINA (Rumba) 3,10
11. DAMASCO (Zambra) 3,21
12. MALAGUENA 5,21
 
 
 
 
 
 
 
   
 
 
 
>           per ascoltare i brani premere ASCOLTA e attendere un minuto circa


CD 15,49
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il Flamenco

L'arte Flamenca che ha le sue radici in Spagna nel secolo XVI e le cui origini sono tuttora sconosciute, si sviluppa come espressione primitiva tramandata a voce dal popolo gitano. Il culto Ŕ il primo importante simbolo della tradizione Flamenca.
Grandi scrittori dell'epoca come Cervantes, Lope de Vega e altri, descrivono nelle loro opere la grande religiositÓ dei canti dei gitani, la cui voce potente, profonda ed intensa fa della tradizione orale di quest'arte l'unico mezzo per tramandare nel tempo le proprie radici.


Flamenco Libre